Come Risparmiare in Egitto

L’Egitto è uno dei paesi in cui è ancora usato il metodo della contrattazione. Appena arrivati in questo Paese, vi accorgerete subito di quali sono le loro usanze e che quella del contrattare è una delle loro preferite. Vi spiegherò come prendere dimestichezza con questo metodo e tornare a casa avendo speso molto poco.

MANCE
Voglio iniziare con le mance, proprio perché sarà la prima cosa che noterete appena arrivati nel Paese. Appena arriverete al vostro hotel, ci sarà un facchino che insistentemente prenderà la vostra valigia per portarla nella vostra stanza. Tutto questo perché sa che gli dovete una mancia. Una mancia data in Euro è più gradita. Bene, per evitare di finire i soldi a causa delle dovute mance, cambiate un minimo di euro e teneteli per le mance, facendoli cambiare in pezzi da 1, 5 e 10 Pound (non di più). Sappiate che 1 euro vale circa 8 Pound egiziani. Vi assicuro che anche solo 3 pound per loro valgono molto. Fatto questo, quando il facchino vi chiederà la mancia, non date mai più di 5 Pound. Fate lo stesso con chiunque altro e ricordate che non è obbligatorio dare la mancia ogni volta. Se non cambiate i soldi, vi troverete a dare un minimo di un Euro a chiunque, perché loro non vogliono i centesimi poiché nessuno glieli cambia. Questa è dunque la prima cosa da imparare.

TAXI
In Egitto il taxi è d’obbligo per spostarsi. Potrete addirittura contrattarne uno per l’intera giornata. Quando salite su un taxi, parlate sempre della tariffa prima di partire, per evitare poi spiacevoli inconvenienti. Dite voi la destinazione per primi ed il prezzo sempre più basso di quello che in realtà siete disposti a pagare: ad esempio, se volete pagare 15 Pound, iniziate col dire 5. Il taxi dirà 20, voi direte 8, infine lui dirà 15 e voi accetterete. In ogni caso, prima di salire confermate sempre il prezzo. Se, al contrario, il tassista non cede, salutatelo e andate via e vedrete che sarà lui a chiamarvi e darvi l’ok. In ogni caso, potrete sempre chiamarne un altro e vi assicuro che ne troverete uno disposto ad accettare il vostro prezzo. Questo è il meccanismo della contrattazione: è semplicissimo e, una volta fatto, vi verrà naturale rifarlo. Ricordate che dovete imparare ad essere più insistenti di loro.

ACQUISTI
Anche per gli acquisti nei vari bazar, vale sempre la stessa regola ma con una differenza: vi potreste trovare in un negozio ad acquistare più di un oggetto. Quindi ricordate che ogni oggetto che prendete dovete trattarlo subito, non fate mai l’errore di contrattare molti oggetti insieme, perché ci rimettete di sicuro. Inoltre, cambiate i soldi un po’ per volta nei vari Exchange. Ricordate che in Italia non cambiano i Pound egiziani. Confrontate tutti i cambi e prendete in considerazione il più economico. Anche alcuni negozi vi cambiano gli Euro: fatevi cambiare i soldi sempre in tagli più piccoli possibile e tenete i tagli grandi per i prezzi non contrattabili, quali escursioni e ristoranti. Non pensate mai che trattare sui prezzi sia un’offesa a questo popolo: quando arriverete nel Paese, vi accorgerete al contrario che sono loro i primi ad amare la contrattazione. Ci vuole solo pazienza e un bel sorriso sulle labbra.