Brioche all’Avena con Uvette e Zucchero di Canna

Era po’ di tempo che avevo voglia di preparare delle briochine casalinghe semplici e non troppo caloriche. Poi ieri al supermercato mi sono innamorata del packaging di una farina (eh sì, che ci posso fare, il layout grafico esercita sempre un certo fascino su di me… sarà per questo che ho sposato un designer?!)… il pacchetto galeotto era di farina d’avena. E così ecco l’esperimento.

Ingredienti per 15 brioches medio-piccole:
130 ml di latte di soia
2 uova
120 g di zucchero di canna
100 g di burro
150 g di farina d’avena del Molino Rossetto
350 g di farina Manitoba
1 cucchiaio di miele
100 g di uvette
1 bustina di lievito di birra secco

Ho inserito nella macchina del pane gli ingredienti sopra riportati (proprio in quest’ordine) e ho impostato su “impasto e lievitazione”. Una volta pronta la pasta della brioches ho creato una quindicina di palline di circa 7-8 cm di diametro e le ho appoggiate su una teglia coperta di carta da forno. Sopra a ognuna ho appoggiato un’altra pallina, molto più piccola.

A questo punto ho infornato a 180° per 15 minuti circa. Per finire, ho spennellato con uno sciroppino, ottenuto cuocendo in un pentolino 2 cucchiai d’acqua e 2 cucchiai di zucchero.

Crepes con Salsa di Fragole

Alzandomi spesso all’alba, soprattutto in questa stagione, ho più tempo per preparare le colazioni. E così, mentre mio marito dorme e i gatti guardano curiosi i miei movimenti in cucina, mi metto ai fornelli. Oggi, ad esempio, mi sono svegliata con il ricordo delle crepes francesi, così delicate e amabilmente profumate.

Per prima cosa, ho preparato la pastella sbattendo con la frusta i seguenti ingredienti (nell’ordine):
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
180 ml di latte di soia
70 g di farina
un pizzico di sale

Poi ho coperto la ciotola e l’ho messa a riposare in frigorifero per 45 minuti circa. Nel frattempo, ho preparato la salsina cuocendo per mezz’ora a fuoco medio basso
300 g di fragole pulite e tagliate a pezzettoni
80 g di zucchero di canna

Cotte le fragole, le ho trasformate in una deliziosa salsa con l’aiuto del frullatore a immersione.
Ho tirato fuori dal frigorifero la pastella e con un mestolo l’ho versata un po’ alla volta in una padella precedentemente imburrata. Non appena la crepe ha iniziato a staccarsi dai bordi, l’ho tolta e adagiata su un piatto, dove l’ho farcita con la salsa di fragole e l’ho decorata con qualche scaglia di mandorla.

Sablée con Farina di Riso e Noci

Ecco una variante dei miei biscotti friabilissimi a base di farina di riso. Questa volta li ho preparati un pochino più light e con le noci.

Ingredienti per una ventina di biscotti:
150 g di farina di riso (io ho usato la Pedon)
70 g di zucchero a velo
30 g di noci tritate
1 tuorlo d’uovo grande
70 g di burro vegetale Vallée
1 pizzico di sale
1 cucchiaio circa di zucchero

In una ciotola ho mescolato la farina di riso, lo zucchero a velo, le noci tritate e il sale. Al centro, ho aggiunto il tuorlo di un uovo grande e il burro a pezzettini. A questo punto, ho mescolato con le punta delle dita e, una volta creata una bella palla compatta, ho messo tutto in frigorifero per due ore circa.

Dopo ho diviso l’impasto in parti uguali che ho ammorbidito leggermente con le mani e ho arrotolato su un piano ricoperto con un cucchiaio di zucchero, in modo da creare dei “salsicciotti” che ho poi tagliato con un coltello a fettine di circa 1 cm di spessore. Ho appoggiato su una teglia ricoperta di carta da forno e cotto per 10-15 minuti a 180 gradi.