Come Sbucciare una Patata Bollente Senza Bruciarsi

Una delle operazioni più “rischiose” in cucina è quella di riuscire a sbucciare le patate bollenti.
Un’azione non difficile, ma ad alto rischio “scottature”.
Per ovviare a tale problema esiste un accorgimento semplice ed efficace.
Prima di mettere a bollire le patate in acqua basta utilizzare un coltello e tagliare un leggerissimo solco attorno alla buccia (una sorta di taglio “anello” attorno al lato corto della patata).
Mentre le patate stanno bollendo in acqua, bisogna preparare una ciotola colma d’acqua e cubetti di ghiaccio.
Al termine della cottura desiderata basta prendere le patate una alla volta (aiutandosi con un mestolo) e immergerle per pochi secondi nella ciotola con l’acqua e ghiaccio.
Infine basta prendere la patata con le mani e, facendo una lieve pressione ai due lati, la buccia verrà eliminata senza alcuna difficoltà, visto che suddivisa nelle due “parti” precedentemente segnate con il coltello.

Come Iniziare a Perdere Peso

Vuoi perdere peso in poco tempo e realizzare i sogni della tua vita? Se questo è il tuo desiderio segui la mia guida e arriverai al successo… bruciare i grassi e essere in forma non vuol dire rinunciare a tutto e privarsi di ogni desiderio… Seguimi!

Vuoi perdere peso? Allora seguimi nella guida… Il nostro corpo per crescere e vivere ha bisogno di energia che ricava dagli alimenti, ma allo stesso tempo questa energia viene bruciata dal corpo stesso durante il corso della giornata, e se non viene bruciata viene immagazzinata sotto forma di grasso…

Il trucco per far si che il nostro corpo alzi il fabbisogno di energia ossia di calorie è molto semplice e intuitivo. MANGIARE POCO MA SPESSO. Si funziona prorio così, mangiando spesso ma poco il fabbisogno di calorie gionaliero aumenterà in modo graduale di giorno in giorno. Un buon regime alimentare insieme ad una adeguata attività fisica puo’ dare risultati eccezionali.

Bisona suddividere i 3 pasti principali (colazione, pranzo e cena) in sei piccoli pasti distanziati tra di loro di 2 o 3 ore esempio: colazione ore 8 spuntino ore 10 pranzo ore 13 spuntino ore 16 cena ore 20 spuntino pre sonno ore 22 Cercate di mangiare e privilegiare le carni bianche, frutta, verdura, evitate di mangiare troppa pasta o pane soprattutto la sera poiche essendo carboidrati ad alto indice glicemico vengo subito trasformati in grasso.

Come Fare la Pasta di Sale in Casa

La pasta di sale è una delle paste modellabili più utilizzate in ambito casalingo per creare praticamente qualsiasi cosa, con un materiale naturale al 100%, oltre che dal costo irrisorio.

Con la pasta al sale potete passare pomeriggi di divertimento con i vostri bambini, e perché no creare delle vere e proprie statuette artigianali, che dipinte nel modo giusto acquisteranno un valore veramente alto.

La pasta al sale viene preparata con ingredienti del tutto naturali; solo farina, sale e acqua, esattamente come il pane, solo che la quantità di sale in questa pasta è il 100% della farina, quindi e come se assaggiassimo l’acqua di mare.

Per fare la pasta di sale occorrono i seguenti ingredienti
200g farina
200g sale
acqua quanto basta

Come vedete il sale e la farina devono avere le stesse quantità, quindi se utilizzate 1kg di farina dovrete utilizzare 1kg di sale, l’acqua deve avere una quantità sufficiente a poter comporre un panetto morbido, ma non molle altrimenti sarà difficile da modellare.
Impastare tutti gli ingredienti a lungo in modo da ottenere un panetto morbido e liscio.

A questo punto possiamo iniziare a modellare i nostri oggetti.
Gli oggetti modellati e finiti vanno messi in forno a 50° per circa 1 ora, il tempo ovviamente dipende anche dalla grandezza dei nostri oggetti.
Tolti dal forno i nostri oggetti vanno lasciati raffreddare, e quindi possono essere colorati con colori a tempera o acrilici.

Come Fare il Borotalco Fai da Te

Il talco, o borotalco, è uno dei prodotti più utilizzati sul corpo. La polvere è molto delicata ed assorbente, oltre che molto profumata, per tale ragione è molto utilizzato anche per l’igiene dei bambini, oltre che per le pulizie.

Una confezione di borotalco costa pochi euro, tuttavia è bello sapere che è possibile fare il borotalco in casa utilizzando dei semplici ingredienti, il risultato sarà un borotalco profumatissimo, e ancora più delicato di quello che troviamo nei supermercati, questo perché il nostro borotalco fatto in casa non avrà sostanze chimiche come quello industriale.

Per fare il borotalco in casa abbiamo bisogno di questi ingredienti
Amido di mais
Stecche di vaniglia
Olio essenziale a piacere
Contenitore ermetico
Colorante alimentare (facoltativo)

Tutto ciò che dobbiamo fare è mescolare l’amido di mais con alcune gocce di olio essenziale con fragranza a piacere, e con l’eventuale colorante alimentare, questo per ottenere il colore azzurrino del talco originale, oppure per ottenere il borotalco colorato di qualsiasi altro colore.

Inserire metà di amido di mais nel contenitore ermetico e mettere almeno 4 stecche di vaniglia in verticale, per ciò è necessario un contenitore abbastanza lungo, a questo punto inserire il resto dell’amido in modo da avere la vaniglia letteralmente “Piantata” nell’amido.

Chiudere il contenitore ermetico e lasciare il tutto chiuso per almeno 3 settimane, meglio 1 mese, quindi aprire e mettere in un qualsiasi contenitore pronto per essere utilizzato.

I tempi sono abbastanza lunghi quindi è consigliato fare una bella quantità di borotalco, attenderete ugualmente tanto ma dopo avrete una quantità sufficiente per almeno un anno.

Come Fare Bolle di Sapone Giganti in Casa

A tutti è capitato di acquistare quei contenitori cilindrici contenenti il sapone per fare le classiche bolle di sapone, magari al mercato, in fiera, ecc.

I bambini si divertono molto a giocare e creare bolle di sapone, tuttavia questa è diventata una vera e propria arte con cui si esibiscono professionisti ed esperti di bolle di sapone.

Questi professionisti riescono a creare delle bolle di sapone giganti, per fare questo tipo di bolle è necessaria una ricetta particolare, se utilizziamo il solo sapone, infatti, la struttura rimane troppo fragile e quindi la bolla esplode molto facilmente.

Ecco quindi una buona ricetta per creare bolle di sapone giganti
1,2 lt acqua distillata o demineralizzata (venduta anche nei supermercati)
100 ml sapone per piatti (Svelto o ancora meglio Summit venduto all’Ipercoop)
50 ml di olio di semi
1 cucchiaino di zucchero

Mescolate il tutto e mettete il composto ottenuto dentro un contenitore ermetico, quindi lasciatelo riposare 24 ore.

Trascorse le 24 ore basta mettere la soluzione in un contenitore largo e basso (un sottopianta andrà benissimo) e quindi utilizzare un qualsiasi cerchio da immergere e muovere con le mani per creare bolle di sapone giganti.

Ovviamente più sarà grande il cerchio utilizzato e più grandi saranno le bolle, immaginate con un hula hoop quanto grandi verrebbero!